Parti della lettera di motivazione

Quando iniziamo a preparare una lettera motivazionale, al fine di agevolare la stesura e raggiungere un buon risultato finale, è raccomandabile avere ben presente la struttura della lettera motivazionale, che dovrà essere rispettata lungo tutta la redazione del documento.

Intestazione lettera di motivazione

Si tratta della parte iniziale della lettera di motivazione, quella nella quale inseriamo tutti i riferimenti relativi al mittente, al destinatario, luogo e data. È molto importante che l’intestazione della lettera motivazionale contenga tutti i dati necessari, indispensabili per partire con il piede giusto nei confronti del tuo interlocutore.

Strutturare una lettera di motivazione

Corpo della lettera motivazionale

Su questa sezione dovrai cercare di esporre al meglio le tue motivazioni, che siano indirizzate a un incaricato delle risorse umane piuttosto che a un presidente di commissione per una borsa di studio Erasmus.

La migliore cosa da fare nel corpo della lettera motivazionale, è cercare di far risaltare tutti gli aspetti di te che meglio si sposano con la domanda, non limitandoti a una esposizione passiva delle competenze. Fondamentale è quindi sapere come scrivere una lettera motivazionale: riferendoci con ciò a cosa mettere e cosa invece lasciare fuori dal documento.

Formule di chiusura lettera motivazionale

È risaputo come una buona chiusura contribuisce in maniera rilevante affinchè il destinatario maturi un’opinione positiva del nostro messaggio. Per questo, nella frase conclusiva della lettera motivazionale dovrai riporre moltissima attenzione.

A riguardo, potrebbe essere importante includere una frase che sintetizzi la tua candidatura, facendo il punto delle diverse motivazioni e considerazioni sviluppate fin’ora. Non dimenticare inoltre di ricorrere a formule appropriate per salutare, come la classica “Nell’attesa di un suo riscontro… Le porgo i miei cordiali saluti”