Chiudere una partita iva

Non solo l’apertura; tra i procedementi più delicati da conoscere c’è anche quello della chiusura della partita IVA: nell’articolo affronteremo i diversi passaggi necessari per portare a termine la procedura; oltre a analizzare eventuali costi da sostenere.

Come fare per chiudera una partita IVA

Qualora il titolare della partita IVA decida che sia il momento di procedere alla sua chiusura, dovrà procedere secondo un’apposita modalità; allo stesso modo di quanto è previsto per la fase iniziare dell’apertura della partita IVA. Anche in questo caso infatti, sarà necessario procedere secondo delle tempistiche precise, oltre a dover ricorrere ad un’apposita modulistica.

Tempistica per la chiusura della partita IVA

Nel caso la chiusura avvenga successivamente alla cessazione dell’attività economica per la quale la partita IVA era stata aperta, la legge stabilisce che il titolare del numero di matricola IVA (dovrà trattarsi di una ditta individuale) sarà obbligato ad attivarsi entro 30 giorni dal momento in cui sono maturate le condizioni che hanno caratterizzato la chiusura.

Costi per la chiusura della partita IVA

In linea di massima, la chiusura della partita IVA è senza costi: il lavoratore autonomo che deciderà di chiudere la propria matricolo non sosterà infatti nessun tipo di spesa. La situazione cambia leggermente nel caso la partita IVA sia relativa ad una ditta individuale. In questo caso infatti, l’imprenditore dovrà procedere alla cancellazione dal registro delle imprese: il costo corrisponderà al pagamento della classica marca da bollo.

Modello AA9 per la chisura della partita IVA

La pratica per la chiusura della partita IVA ruota attorno al modello AA9. Questo deve essere presentato presso un qualsiasi ufficio dell’Agenzie delle Entrate non oltre il citato termine dei 30 giorni dalla data di chiusura dell’attività economica. La compilazione di questo documento è estremamente semplice, dato che sostanzialmente, bisognerà barrare all’interno del quatro denominato “Tipo di dichiarazione”, la relativa casella casella 3 – appunto quella della cancellazione – in cui specificare il numero della matricola che si vuole eliminare. e la data di cessazione.

Come presentare il modello AA9? Tale dichiarazione può essere presentata seguento le seguenti modalità:

  • in duplice copia direttamente (è possible scegliere un delegato che vada al tuo posto) presso uno degli uffici dell’Agenzia delle Entrate, indipendentemente dalla località del domicilio;
  • attraverso un invio postale, mediante raccomandata, di un unico esemplare completo di copia del documento d’identificazione; per la data verrà preso come riferimento il giorno in cui il documento è stato spedito;
  • per via telematica direttamente dal contribuente o tramite i soggetti incaricati della trasmissione telematica.